Unesco assegna premio per la pace a Giusy Nicolini, sindaco di Lampedusa

Unesco assegna premio per la pace a Giusy Nicolini, sindaco di Lampedusa

Il Presidente del Consiglio, Gentiloni, ha postato su twitter l’assegnazione del Premio per la Pace dell’Unesco a Giusy Nicolini, sindaco di Lampedusa. E’ un riconoscimento di grande prestigio,  L’Unesco assegna suo premio per la pace a @giusi_nicolini da anni impegnata dalla parte giusta a #Lampedusa“, scrive con orgoglio su twitter il premier Paolo Gentiloni.

Il Premio dell’Unesco consolida la fama che l’isola ha nel mondo. L’elenco dei riconoscimenti e degli attestati di apprezzamento è lungo e prestigioso. Il sindaco Nicolini rappresenta la straordinaria attitudine all’accoglienza ed alla solidarietà degli isolani, che restano uomini e donne di mare, e quindi “geneticamente” votati ad aiutare il prossimo quando serve.

Grazie a Giusy Nicolini e alla sua Lampedusa l’Italia ha ottenuto una immagine buona anche nei paesi arabi ed in Africa, da dove fuggono intere famiglie perseguitate ed affamate. Un risultato che non ha soltanto rilevanza morale, la qualcosa sarebbe già importante, ma rafforza la presenza dell’Italia nei paesi emergenti, in cui accanto alle guerre e le stragi, si evidenziano sintomi, seppur deboli, di rinascita.

Un’ultima considerazione. Il riconoscimento dell’Unesco potrebbe essere propedeutico al Nobel per la Pace, che Lampedusa merita ormai da anni.

  1. “Unesco assegna premio per la pace a Giusy Nicolini, sindaco di Lampedusa”?
    L’Unesco invece d’intervenire obbligando i paesi europei in particolare, ad aiutare gli immigrati direttamente nei loro paesi di origine, premia chi accoglie in Sicilia in modo insostenibile (per ovvi motivi socio/economici locali storicamente negativi), e che ha eliminato l’unica risorsa positiva dell’isola di Lampedusa fondata sul TURISMO di qualità, nell’ambito del Mare Mediterraneo divenuto ormai, un cimitero senza loculi d’immigrati morti annegati…….cacciati da chi amministra i loro paesi di origine.

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.