Ragusa, stretta contro i b&b abusivi: 39 irregolari su 45 strutture

Ragusa, stretta contro i b&b abusivi: 39 irregolari su 45 strutture

Anche a Ragusa si fanno piu’ serrati i controlli della Guardia di Finanza su bed & breakfast e affittacamere, dopo le numerose denunce degli albergatori sull’aumento esponenziale di attivita’ in nero in Sicilia. Sono 45 i controlli gia’ effettuati in altrettante strutture; 39 sono risultate irregolari. Per la lotta all’abusivismo ricettivo i militari della Compagnia di Ragusa hanno creato un database nel quale sono stati incrociati i dati delle offerte in rete, con l’identificazione dei titolari (spesso celati da nickname) e sono stati associati i dati fiscali ed altre informazioni, cosi’ da stilare una lista di soggetti ritenuti suscettibili di controlli.

Sono state individuate complessivamente 690 strutture extra-alberghiere (bed & breakfast, affittacamere, case vacanze): 497 sono risultate prive della comunicazione di inizio attivita’. I 45 controlli sono stati effettuati tra la citta’ di Ragusa, Ibla, Marina e Santa Croce Camerina: 39 sono risultate prive di autorizzazioni. In altri casi e’ stata riscontrata la totale evasione d’imposta, talvolta addirittura risalente a tre-quattro anni fa. Le violazioni amministrative finora contestate ammontano a circa 120.000 euro. In 11 casi e’ stata riscontrata la mancata comunicazione alla Questura dei nominativi degli alloggiati. Per queste strutture e’ scattata la segnalazione alla Procura.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.