Ricotta tossica ritirata dal mercato: ecco il lotto  

Ricotta tossica ritirata dal mercato: ecco il lotto 
 
Fonte: adnkronos.com

E’ stato disposto il richiamo dal mercato di due tipi di ricotte per rischio microbiologico, a causa della possibile presenza di aflatossine. Si tratta della Ricotta di pecora e della Ricotta della Mafalda prodotte del Caseificio Fruzzetti. Il lotto interessato è esclusivamente il numero 18.02.2017. L’avviso di richiamo è stato pubblicato sul sito del ministero della Salute nella sezione ‘Avvisi di sicurezza’. Si invitano i consumatori a riportare il prodotto nel punto vendita dove è stato acquistato.  “Le aflatossine – si legge sul sito dell’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare – sono micotossine prodotte da due specie di Aspergillus, un fungo che si trova in particolare nelle aree caratterizzate da un clima caldo e umido. Poiché le aflatossine sono note per le loro proprietà genotossiche e cancerogene, l’esposizione attraverso gli alimenti deve essere il più possibile limitata. Le aflatossine possono essere presenti in prodotti alimentari, quali arachidi, frutta a guscio, granoturco, riso, fichi e altra frutta secca, spezie, oli vegetali grezzi e semi di cacao, a seguito di contaminazioni fungine avvenute prima e dopo la raccolta”. Spiega l’Efsa: “Diversi tipi di aflatossine sono presenti in natura. L’aflatossina B1 è la più diffusa nei prodotti alimentari ed è una delle più potenti dal punto di vista genotossico e cancerogeno. È prodotta sia dall’Aspergillus flavus sia dall’Aspergillus parasiticus. L’aflatossina M1 è uno dei principali metaboliti dell’aflatossina B1 nell’uomo e negli animali e può essere presente nel latte proveniente da animali nutriti con mangimi contaminati da aflatossina B1”.   

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.